flacius.org

Ovdje ste: Pagina Iniziale Riforma in Europa Occ. Seconda generazione di riformatori protestanti Giovanni Calvino (John,Jean Calvin)
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
Giovanni Calvino (John,Jean Calvin) PDF Stampa E-mail
Riforma in Europa Occ. - Seconda generazione di riformatori protestanti
(Noyon, Francia, 10 luglio 1509 – Ginevra, 27 maggio 1564)
Jean Calvin
Teologo riformato, fondatore del calvinismo. Trascorse la maggior parte della vita a Ginevra. Nel corso del XVI secolo la teologia di Calvino si diffuse dalla Svizzera in Francia, Scozia, Germania, Polonia, Ungheria e Croazia settentrionale.
L’opera principale di Calvino è intitolata Le istituzioni della religione cristiana, che registrò diverse edizioni e divenne opera standard nel settore della teologia metodica. Il ruolo di Calvino nell’azione che portò al rogo l’antitrinitariano Micael Servetus a Ginevra nel 1553 si riflettè negativamente sul suo, per il resto distinto, retaggio.
 
Calvino e Flacio
Calvino e Flacio non si conobbero personalmente. Sebbene Flacio fosse in disaccordo con Calvino per le questioni religiose, chiese il suo consiglio e il suo parere in relazione al piano della propria opera monumentale, le Centurie di Magdeburgo. Flacio arrivò a Calvino tramite Caspar von Nydbruck (1523 – 1557), consigliere e bibliotecario alla corte di Massimiliano II in Vienna. Questi fu un simpatizzante della Riforma e mantenne contatti con i rappresentanti dei vari gruppi protestanti in Germania e in Svizzera. La risposta di Calvino giunse troppo tardi (nel 1557), quando ormai i testi riguardanti i primi tre secoli erano già stati ultimati.